Legislazione

UNIONE EUROPEA

L’Unione Europea ha trasmesso una serie di raccomandazioni e direttive che devono essere rispettate da ogni stato membro. In tal senso, Romania ha delle quote ben determinate per il riciclaggio dei rifiuti. La quota di riciclaggio per il nostro paese è pari al 60% del totale di rifiuti dagli imballaggi immessi sul mercato. Secondo la legge le aziende che immettono sul mercato prodotti imballati (O.E.R.- Operatori Economici Responsabili) sono obbligati ad assicurare che gli imballaggi risultati da consumo sono raccolti in modo differenziato e riciclati in centri di riciclaggio autorizzati. In caso contrario, O.E.R. pagheranno una tassa di 2 Lei/kilogrammo per le quantità di imballaggi non riciclati.

QUOTA DEL RICICLAGGIO

Se trascureremo la raccolta e il riciclo dei rifiuti di imballaggi, i costi saranno trasferiti al consumatore finale. Gli studi effettuati dagli esperti in economia, prevedono aumenti di prezzi tra 4% e 25%. Pertanto, sarà inevitabile il calo della produzione/importazione e del consumo. Tra le più colpite categorie di prodotti saranno quelli alimentari, imballati in vetro o metallo.

Secondo i dati disponibili, i traguardi di riciclaggio al livello dell’UE tendono a crescere periodicamente, il che mette gli operatori economici responsabili, generatori di imballaggi, dinanzi all’obbligo di stipulare contratti fermi con le OTR, onde evitare le eventuali sanzioni.


LINK UTILI

 NORMATIVA RIGUARDANTE GLI IMBALLAGGI E I RIFIUTI DI IMBALLAGGI:

FONDO PER L’AMBIENTE:

GESTIONE DEI RIFIUTI:

RIFIUTI PERICOLOSI:

INCENERIMENTO DEI RIFIUTI: